Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Migliaia di persone alla terza edizione di “Piacere... Carrù- Manzi e buoi dei paesi tuoi”

10/05/2012 19:45

Al taglio del nastro la presidente della Provincia Gianna Gancia e l’assessore regionale Wiliam Casoni

Migliaia di persone hanno pacificamente invaso Carrù, nella giornata di domenica 6 maggio, per partecipare alla terza edizione di “Piacere...Carrù - Manzi e buoi dei paesi tuoi” l’evento voluto dall’Associazione “Piacere…Carrù”, comprendente quattro ristoranti cittadini - “Ristorante al Bue Grasso”, “Ristorante il Borgo”, “Ristorante Moderno” e “Trattoria Vascello d’Oro” ed il “Pastificio Allemandi”, per valorizzare la cultura enogastronomica locale, attraverso la promozione di prodotti di eccellenza quali, il vino, i prodotti ortofrutticoli, i formaggi, ma soprattutto la carne bovina di Razza Piemontese cui questa parte del Piemonte risulta particolarmente vocata.
Ed è stato un successo di grandi e piccini, che hanno gustato le specialità cucinate sul momento: bollito, carne cruda, tagliata, arrosto e pasta al sugo, distribuite lungo l’area del Centro del paese, trasformato in un’aia di cascina, con la partecipazione di tutti i Comuni del circondario, ma anche di giochi di altri tempi e il Teatro dei burattini.
In mattinata, alle 9, ben 200 podisti hanno partecipato alla prima gara “Podistica Piacere...Carrù” , corsa non competitiva libera a tutti sulla distanza di 5, 8 e 10 km. Quindi alle 11, il taglio del nastro della manifestazione, col sindaco Stefania Ieriti, presenti l’assessore regionale al Commercio William Casoni, la presidente della provincia, di Cuneo, Gianna Gancia, il presidente della provincia di Savona, Angelo Vaccarezza, oltre ai primi cittadini di tutte le località dei paesi vicini. Quindi il tour per le strade di Carrù accompagnati dalla Banda musicale “Alesina” e da due esemplari di buoi dell’allevamento di Natale Manzo che hanno aperto il corteo. Quindi il “pranzo itinerante”, che ha permesso di gustare le diverse specialità: la carne cruda, sotto la tensostruttura del Ristorante “al Bue Grasso” in corso Einaudi, (stante la posizione del locale, nei pressi del casello autostradale di Carrù) i “Tajarin’d Carù” al sugo del pastificio Allemandi, il bollito del “Ristorante Vascello d’oro”, la tagliata del “ Ristorante
Moderno”, l’arrosto del “Ristorante il Borgo”, i dolci tipici col Moscato della Cantina Clavesana, mentre i diversi piatti sono stati accompagnati dal dolcetto della Bottega del Vino di Dogliani, in rappresentanza di 49 produttori.
Senza dimenticare l’apertura del Castello sede della Banca Alpi Marittime, che grazie alla disponibilità dei dipendenti, esperti ciceroni, ha permesso ad un numero straordinario di visitatori di accedere non solo alle sale interne, ma anche ai diversi piani. Ad accogliere la fila ininterrotta di visitatori, il personaggio che è entrato nella leggenda del Castello, la Dama Blu, vestita con lo stesso abito con cui è raffigurata nel quadro esposto nella Sala del Consiglio.
«Questa terza edizione - è stato il commento degli organizzatori - sembrava dover si svolgere in condizioni di tempo avverso. Invece il sole ha accompagnato tutti sino a metà pomeriggio e grazie anche alla promozione fatta ha richiamato migliaia di persone. Attirate certo dalla possibilità di gustare la “carne d’estate”, ma anche dal poter trascorrere qualche ora
in una atmosfera da villaggio di campagna, con via Roma trasformata in cascina e il viale centrale occupato da giochi, piazza Divisione alpina Cuneense, con la mongolfiera e decine di stands, estesi in ogni angolo. Per questo il nostro grazie a tutti i Comuni del territorio, la Provincia, la Regione, l’Atl, la Coldiretti, la Confartigianato, Fattoria amica, Anaborapi, Coalvi, gli enti, le associazioni che ci hanno sostenuto e hanno partecipato agli eventi, Con un particolare ringraziamento a Comune e Banca Alpi Marittime».

Nelle foto, alcune immagini della manifestazione; la consegna della maglietta col logo di “Piacere...Carrù” alla presidente Gancia e un momento di festa con i “Trelilu”

Commenti