Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Per lasciare i carabinieri a Pinerolo ci pensa il generale dell'Arma Del Sette.

22/06/2015 23:32

Dopo i documenti rivelati da voce pinerolese.it nei giorni scorsi, riguardanti la situazione della caserma dei carabinieri e la possibilità che la compagnia ripiegasse altrove, oggi il Generale di Corpo D’armata e comandante generale dell’Arma, Tullio Del Sette, si è recato a Pinerolo per un sopralluogo all’interno della struttura. Intorno alle 17, il comandante ha incontrato i militari per verificare la situazione. Durante l’incontro era presente anche il sindaco di Pinerolo, con il quale si sono discusse le possibilità sul tavolo per evitare il trasferimento della compagnia. Il generale Del Sette ha preso l'impegno di non far ripiegare i suoi carabinieri.  Il primo cittadino,, al termine dell’incontro, ha detto: “È stato un incontro molto proficuo, ho visto il comandante molto determinato. Noi faremo la nostra parte, per quello che possiamo. Non si è parlato di ripiegamento, ma di possibili soluzioni al problema: ne sono state individuate due, tra cui il trasferimento presso la Litta Modigliani; la seconda soluzione non posso ancora annunciarla. Comunque dipende tutto da loro, il Comune non può fare molto in tal senso. Posso dire che faremo di tutto per mantenere la compagnia a Pinerolo, ovviamente non in questo edificio che, per essere messo in regola, richiederebbe due o tre milioni.”. Alle domande sui contatti tra carabinieri e comune di Osasco, Buttiero ha risposto dicendo che non è a “conoscenza di nulla di simile e comunque i carabinieri non sarebbero stati tenuti ad informarmi. Se è vero, è loro diritto cercare soluzioni alternative.”.

Abbiamo intervistato anche il comandante Del Sette, che è stato Comandante Provinciale fino al 2000:

Sono passato per salutare il personale – ha affermato - Non tornavo in questa caserma da quindici anni, ma ricordavo la situazione. Ho sentito varie ipotesi al riguardo, ma posso dire che i Carabinieri non possono lasciare Pinerolo, come ha anche ribadito il sindaco. Troveremo una soluzione.”.

 

Simone Sindoni

 

Commenti