Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Rifreddo: successo per la festa ‘d la Madona.

08/08/2017 11:17

Anche quest’anno la festa rifreddese della Madonna del Devesio non ha deluso le aspettative. Sono

state davvero tante infatti le persone che si sono recate al bianco santuario che sovrasta l’abitato di

Rifreddo. Che le cose sarebbero andate bene lo si era capito già il Sabato quanto i massari hanno visto il

lungo serpentone della processione con le fiaccole nei dintorni della chiesa. Un evento davvero

suggestivo che ha poi lasciato il posto ad momento gastronomico caratterizzato dalla distribuzione

gratuita di pasta e formaggi. Molto partecipato anche il momento formale della Domenica con la

consegna del sonetto alla leva dei 20enni da parte del sindaco Cavallo Cesare. Una cerimonia che ha

visto il primo cittadino ricordare i caduti presso il cippo posto nei pressi del santuario, pronunciare un

bel discorso sull’importanza anche sociale della festa al Devesio e che si è poi chiusa con un grande

rinfresco per tutti i partecipanti. Domenica sera poi ancora gastronomia e soprattutto musica fino a

tarda notte. Il giorno successivo spazio a giochi per adulti e bambini con le tradizionali gare alla bocce

ed i più piccoli che si sono divertiti a scoppiare palloncini e correre nei dintorni del santuario. Dopo

questo successo i festeggiamenti si sono poi conclusi Lunedì sera con l’ormai classica grande abbuffata di

pasta e torte. Una serata quella di Lunedì che sta diventando sempre più partecipata e divertente che

riesce nella sua semplicità ad attirare tantissima gente sotto i castagni secolari che attorniano il

santuario della Madonna della Neve. Protagonisti della stessa “le penne all’arrabbiata” ed il concorso

per le torte più belle e più buone. Un concorso che ha visto gli stupendi dolci valutati dalla “golosa”

giuria e poi distribuiti al numerosissimo pubblico che li ha “voracemente” fatti sparire dando una

ulteriore dimostrazione della loro bontà. Un momento che ha suggellato un edizione davvero fortunata

della festa “D’la Madona”. Archiviata la “seconda patronale” i rifreddesi continueranno comunque a far

festa. Gli amici di San Bernardo in collaborazione con l’Amministrazione comunale hanno, infatti, ormai

completato i preparativi per la suggestiva festa alla cappella di San Bernardo situata sul costone roccioso

che divide Rifreddo, Revello ed Envie. Un festa che dopo alcuni anni di quasi oblio ha recentemente

ritrovato, grazie ad un gruppo di giovani, gli antichi splendori. Il programma di quest’anno ricalca grosso

modo quello dello scorso anno è partirà Sabato 19 Agosto con la cena a base di carne alla brace per

proseguire poi domenica 20. Una giornata che partirà con la Santa messa delle ore 11, proseguirà con il

pranzo a base di polenta e salsiccia e si chiuderà nel pomeriggio con i giochi per bambini ed il

tradizionale incanto. Una festa particolare in un luogo davvero speciale a cui vale veramente la pena di

partecipare.

Commenti