Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Da Olimpiadi Torino 2006 a quelle del 2026? Favorevoli Sinistra Solidale e PD Pinerolo

11/01/2018 15:55

Nelle ultime settimane con sempre maggiore insistenza ha trovato spazio sugli organi di informazione locale e nazionale l’ipotesi (avanzata da alcuni amministratori e da alcune istituzioni) di una nuova candidatura di Torino per i Giochi olimpici e paralimpici del 2026.

Nella convinzione che una nuova edizione dei Giochi costituirebbe per tutto il territorio e quindi anche per Pinerolo e il Pinerolese un’ulteriore occasione di crescita economica, turistica, sociale e culturale abbiamo depositato oggi, affinché venga discussa in Consiglio comunale a Pinerolo, una Mozione di sostegno alla presentazione della candidatura di Torino per i Giochi olimpici e paralimpici invernali del 2026.

Alla luce di tutta una serie di considerazioni la Mozione chiede all’Amministrazione di Pinerolo di avviare quanto prima un confronto con i Sindaci del territorio al fine di intraprendere le iniziative utili e necessarie per sollecitare e sostenere la candidatura di Torino come sede ospitante i Giochi olimpici e paralimpici del 2026.

 

Pietro Manduca, capogruppo di Sinistra Solidale Pinerolo

Luca Barbero, capogruppo del Partito Democratico

-----------------------------------------------------

IL TESTO DELLA MOZIONE:

SOSTEGNO ALLA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA DI TORINO PER I GIOCHI OLIMPICI E PARALIMPICI INVERNALI DEL 2026.

Premesso che:

  • Nel 2026 si svolgeranno i XXV Giochi olimpici invernali ed i XIV Giochi paralimpici invernali;
  • Pinerolo si riconosce da sempre nei valori dello sport, non solo come leale competizione agonistica, ma anche come fattore di qualità della vita diffusa e promuove la pratica sportiva sia come attività che produce benessere sia come facilitatore di coesione sociale;
  • Torino, insieme al territorio circostante, è già stata sede olimpica nel 2006 cogliendo in pieno l’occasione unica di accelerazione del processo di crescita, rigenerazione, rafforzamento dei servizi e dell'offerta turistica;
  • Grazie all’edizione del 2006 Torino ed il territorio circostante presentano già diverse strutture ed impianti idonei per ospitare competizioni di livello olimpico;
  • Alcuni dei suddetti impianti sono al momento inutilizzati nonostante la loro costruzione recente;
  • Grazie all’edizione del 2006 Torino ed il territorio circostante presentano già tutte le infrastrutture territoriali necessarie alla gestione degli eventi legati ai Giochi olimpici;
  • La presenza dei citati impianti e delle infrastrutture già realizzate comporterebbe una notevole riduzione dei costi per una nuova edizione olimpica e paralimpica rappresentando quindi un’edizione dei Giochi all’insegna della sostenibilità economica;
  • Grazie all’edizione del 2006 si sono sviluppate conoscenze e sono state create competenze in grado di organizzare nuovamente al meglio una manifestazione sportiva di rilevanza mondiale;
  • Ospitare una nuova edizione dei Giochi olimpici e paralimpici costituirebbe per tutto il territorio e quindi anche per Pinerolo e tutto il Pinerolese un’ulteriore occasione di crescita economica, turistica, sociale e culturale.

Considerato che:

  • Da come è emerso da diversi quotidiani, alcuni Sindaci del territorio hanno già manifestato pubblicamente l’interesse a lavorare per una nuova candidatura per i Giochi olimpici e paralimpici del 2026;
  • Lo stesso favore è stato manifestato, sempre secondo alcuni quotidiani, dal Presidente della Camera di Commercio di Torino;
  • Nel caso Torino riuscisse ad ospitare i Giochi del 2026 Pinerolo potrebbe diventare per la seconda volta Città Olimpica con le sopra citate ricadute positive.

Si impegna l’Amministrazione a:

  • Avviare un confronto con i Sindaci del territorio al fine di intraprendere le iniziative utili e necessarie per sollecitare e sostenere la candidatura di Torino come sede ospitante i Giochi olimpici e paralimpici del 2026.
  • Inviare la presente a: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dello Sport, Regione Piemonte, Città Metropolitana, Città di Torino, Comuni sede degli eventi olimpici di Torino 2006, Fondazione XX marzo, CONI e Camera di Commercio di Torino.

Pietro Manduca, capogruppo di Sinistra Solidale Pinerolo

Luca Barbero, capogruppo del Partito Democratico

 

Commenti