Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Due carabinieri, a piedi nella neve, per soccorrere due anziani. Val Germanasca

11/01/2018 17:35

Durante l’emergenza neve, che ha interessato l’alta Val Chisone e la Val  Germanasca, due anziani coniugi, il marito di 71 anni e la moglie di 66 anni e affetta da invalidità, abitanti nella borgata Fontane di Salza di Pinerolo (TO) il 9 gennaio 2018 sono rimasti isolati all’interno della loro abitazione sita a 1400 m slm causa dell’abbondante nevicata (con un livello di 70 cm). L' abbondante nevicata ha reso impercorribile con i mezzi la strada che dalla piazzetta della borgata conduce alla loro abitazione.  L'emergenza si attiva dopo numerosi e vani tentativi di contatti telefonici con i coniugi fatti dal sindaco a causa di un ammanco di energia elettrica che ha reso inutilizzabile il telefono fisso cordless della loro abitazione, l’unico in loro possesso. Al fine di assicurarsi delle loro condizioni di salute il maresciallo Antonio Muccio,  comandante della Stazione di Perrero , (competente sul comune di Salza di Pinerolo), unitamente a un suo militare,  si sono recati in borgata Fontane e hanno raggiunto a piedi l’abitazione dei due coniugi. Una volta giunti, li hanno trovati all’interno dell’abitazione incolumi, con una piccola torcia elettrica per illuminare l’interno e una stufa a legna per riscaldarsi. I militari si sono accertati che i due avessero sufficienti scorte alimentari, medicinali e legna per riscaldarsi e gli hanno dato la disponibilità di un telefono funzionante anche senza elettricità.

Nella foto il meresciallo Antonio Muccio

Commenti