Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Meteo pinerolese. Allerta gialla di livello 1. La previsione

10/10/2018 18:40
SITUAZIONE ed EVOLUZIONE METEOROLOGICA.
Alle medio-alte quote dell'atmosfera è attivo un flusso d'aria mite e moderatamente umida che, contrastando con il baluardo naturale delle Alpi Piemontesi, origina il cosiddetto effetto STAU e determina lo sviluppo di precipitazioni abbondanti in particolare sulle aree montane e vallive. 
Tra la serata odierna e la mattinata di domani, il Pinerolese entrerà nel vero e proprio clou del peggioramento, quando il transito della parte più avanzata del fronte perturbato potrà determinare un ulteriore intensificazione ed estensione della fenomenologia.
 
SITUAZIONE ed EFFETTI IDRAULICI alle ore 19: Le moderate precipitazioni che interessano fin dalla tarda mattinata lungo le nostre vallate hanno già accumulato ingenti quantitativi pluviometrici. Si rilevano infatti valori superiori ai 105mm al Colle Barant (in alta Val Pellice), 85mm a Villar Pellice e 77 a Prali.
 
L'aria mite che giunge a ridosso delle Alpi mantiene inoltre la quota delle nevicate oltre i 2400-2500 metri, causando una graduale crescita dei livelli idrometrici della rete torrentizia primaria. Al momento non sono comunque da segnalare criticità.
 
Considerata la situazione prevista nelle prossime ore, il Centro Funzionale regionale ha riconfermato, per le nostre zone, un'allerta gialla di livello 1.
 
Maggiori dettagli sono liberamente consultabili sul portale meteorologico del Pinerolese, all'indirizzo www.meteopinerolese.it .

Commenti