Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Calcio Eccellenza. Un pari d'oro del Pinerolo contro la capolista.

18/02/2019 8:39

Campionato regionale “Eccellenza” -  Girone “B” - 

 

Pinerolo  - Canelli  SDS  0 -  0 

 

Punto prezioso ottenuto dal Pinerolo di mister Rignanese contro la capolista Canelli (ma con la contemporanea vittoria del Fossano la squadra alessandrina è stata scavalcata in vetta alla classifica di un punto da quella cunese ) perché ottenuto a seguito di una buona prestazione complessiva e poi perché il punto conquistato permette – alla luce degli altri risultati conseguiti dalle dirette concorrenti – di distanziarsi ancora di più dalla zona play out con due punti sopra Olmo e Saluzzo e tre sopra l’Albese.

Un’ assenza per parte di rilievo, Begolo per i biancoblu pinerolesi e Di Santo per i gialloverdi del Canelli.

Gara sostanzialmente equilibrata con il Canelli  che ha cercato di arrivare al vantaggio con le incursioni sulla destra degli ottimi Coppola e Celeste e sulla sinistra con quelli di Fontana e Bosco mentre il Pinerolo  ha cercato di pervenire alla segnatura con il trio d’attacco Gili, Gasbarroni e Lazzaro.

Si sono registrate una azione pericolosa per parte, sia nel primo tempo che nel secondo tempo : infatti, al 15° del primo tempo Gili, ben imbeccato da Lazzaro, a sua volta servito dall’ottimo Fiorillo, davanti al portiere ospite Gjoni, ha calciato sul numero uno in uscita che chiudendo bene lo specchio della porta ha effettuato una parata importante. Botta e risposta del Canelli che al 18° è andato vicino al gol con una azione prepotente del forte attaccante Bosco, che entrato in area di rigore dalla sinistra, ha appoggiato la palla al centro verso l’accorrente Redi che in scivolata è arrivato in ritardo mancando il classico “tap in”. 

Nel secondo tempo, si è notato un Pinerolo decisamente più autoritario e coraggioso ed un Canelli che è sembrato aspettare gli avversari per colpire in contropiede ed in tale contesto al 32° Gili ha avuto – in rapida successione – la possibilità di impensierire per due volte la retroguardia avversaria ma in entrambe le circostanze è stato ben limitato dalla marcatura dei difensori ospiti.

Al 37° occasione-gol del Pinerolo: Viretto lanciato sulla destra ha effettuato - dal fondo - un bel cross sul quale, a centro area, si è avventato Gasbarroni, che  in giravolta la lasciato partire un tiro la cui palla ha lambito di poco il palo alla  sinistra del portiere Gjoni, rimasto immobile e spiazzato dalla traiettoria.

Sul finire di gara al 41° , Canelli vicino alla rete con una azione di Coppola che, anche lui da fondo campo dalla destra, ha effettuato un lancio in area di rigore pinerolese sul quale Bosco, complice anche una difesa di casa in quel momento poco attenta, si è trovato solo davanti a Zaccone ma ha calciato malamente facendo terminare il pallone di poco fuori alla sinistra del portiere.

Risultato giusto per una gara che, come abbiamo visto, entrambe le compagini potevano vincere alla luce delle occasioni create.

 Nel Canelli si sono distinte le prestazioni di Celeste, Bosco, Coppola, Fontana ed Alasia mentre nel Pinerolo quelle di Barbaro e dei giovani Viretto, Lupo, e Fiorillo e dei tre attaccanti Gili, Gasbarroni e Lazzaro che hanno svolto un grande lavoro per cercare di scardinare la difesa avversaria. Buone anche le prestazioni della retroguardia e dei giocatori subentranti Dedominici e Costantino che hanno dato nuova linfa e vitalità nei rispettivi reparti. 

Domenica prossima il Pinerolo andrà a far visita al Moretta 4^in classifica  a 35 punti ( che nella giornata odierna ha vinto in casa della Santostefanese, alla prima sconfitta dopo il periodo dei trasferimenti di Dicembre 2018 - guarda caso aveva perso a Pinerolo 2 a 0 ) che all’andata fece patire alla squadra biancoblu una cocente sconfitta in casa per 0  a 4.

 Francesco Calabrese

 

 

 

Commenti