Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Nuovo ecografo per il reparto nefrologia a Pinerolo

20/02/2019 15:58
Tutto è cominciato a settembre, con “Pinerolo in bicicletta”, tour ciclistico organizzato dall’Associazione “Amicinbici” di Volvera con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare all’Ospedale “E.Agnelli” di Pinerolo, in particolare alla S.S. Nefrologia - Dialisi per l’acquisizione di un nuovo ecografo.
Obiettivo raggiunto, con la consegna avvenuta oggi di un Esaote MyLab Seven, ecografo di ultima generazione che consentirà di migliorare ulteriormente le prestazioni della struttura e del servizio al paziente.
             La donazione è stata realizzata mediante la vendita di pettorali del valore di 10 € ciascuno, che ha permesso di raggiungere la cifra di 23.750 € necessaria all’acquisto della nuova attrezzatura.  L’ecografo è munito di 3 sonde di ultima generazione (lineare, convex e settoriale), che consentono di perfezionare le manovre di indagine diagnostica come le biopsie renali e l’incannulamento dei vasi centrali, migliorando lo studio preliminare dei vasi, propedeutico all’emodialisi e rendendo più tempestivo il riconoscimento delle eventuali complicanze. 
Avere a disposizione tale apparecchiatura consentirà inoltre alla S.S. Nefrologia - Dialisi di non essere vincolati ad altri servizi per l’erogazione di numerose prestazioni, accelerando i tempi diagnostici e riducendo i tempi di degenza del paziente.
 
“Questa donazione, resa possibile grazie alla massiccia adesione dei cittadini e di molti operatori ASL all’iniziativa di raccolta fondi organizzata a settembre” ha sottolineato il Direttore Generale ASLTO3 Dott. Flavio Boraso “testimonia ancora una volta il legame che unisce la popolazione al proprio territorio ed in modo specifico ai servizi sanitari e ospedalieri presenti. Un grazie sentito da parte dell’Azienda va oggi all’Associazione “Amicinbici” e a coloro (Il Podio Sport, TN Italy Pinerolo) che hanno collaborato all’iniziativa, primo fra tutti il Comune di Pinerolo che insieme a noi l’ha patrocinata. Per l’Ospedale “Edoardo Agnelli” ed i professionisti che quotidianamente vi operano, poter contare non solo sulle risorse aziendali, ma sul sostegno fattivo e concreto di tanti, rappresenta uno stimolo fondamentale e irrinunciabile.” 
 
 

Commenti