Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Pallavolo A2 femminile. ’Eurospin Pinerolo torna ancora a casa a mani vuote

25/02/2019 9:19
Non riesce l’impresa dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo che torna ancora a casa a mani vuote. Nella trasferta in terra emiliana contro la Canovi Coperture Sassuolo, le ragazze di Moglio si difendono bene tenendo testa alle avversarie per buona parte della gara ma nei momenti decisivi di gioco è mancata ancora una volta la giusta gestione del vantaggio e la maggior determinazione delle padrone di casa ha permesso loro di vincere il match. L’attacco pinerolese non ha avuto la solita efficacia (30%), spicca la sola Giulia Caserta, top scorer di giornata con 18 punti e un buon 62%.
1 SET. La gara si apre con le pinerolesi avanti di due lunghezze (6-8), a metà set la squadra di casa passa avanti (14-16) con Serena e compagne che rimangono in scia giocando punto a punto. Sul finale Caserta porta il punteggio sul 22-22 ma le nero-verdi ci mettono quel qualcosa in più e vincono di misura chiudendo 25-23 grazie ad un errore di Grigolo al servizio.
2 SET. Dopo un inizio punto a punto, le pinerolesi passano avanti con Kajalina che prima attacca poi mura Joly. Le piemontesi mantengono le tre lunghezze di vantaggio fino al 16-19 dopodichè le padrone di casa accorciano le distanze agganciando sul 21-21 con un attacco di Bordignon. Conquista il primo match point Sassuolo (24-22) ma l’errore al servizio di Gatta regala il ventitreesimo punto all’Eurospin. Zanotto sigla il 24 pari e con pallonetto mani-out porta le compagne in vantaggio. Bertone dai nove metri mette in difficoltà la ricezione di casa, Caserta in prima linea non sbaglia, si va sull’1-1.
3 SET. Nel terzo parziale è la squadra emiliana a guidare il gioco. Pinerolo insegue agganciando con Zanotto (10-10). Sassuolo rimette la testa avanti, Squarcini in prima linea mura prima l’attacco di Kajalina poi quello di Zanotto (13-10). Le padrone di casa proseguono la corsa tenendo a debita distanze le avversarie. Sul finale di set Caserta accorcia le distanze (20-19) ma la fast di Squarcini e l’ace della regista Lancellotti riportano la squadra in vantaggio. Obossa regala la palla set alle compagne. L’attacco di Serena s’infrange sul muro (25-20).
4 SET. Si gioca punto a punto nei primi minuti del quarto set. Un buon break guidato dal trio Grigolo-Caserta-Kajalina porta le compagne avanti 8-13, costringendo coach Barbolini a chiamare time out. Scende l’attacco pinerolese, sale la difesa sassolese e il punteggio si porta in perfetta parità (14-14). La diagonale stretta di Serena riporta la palla nella metà campo piemontese e l’errore di Obossa vale il +2. Sassuolo non si arrende, riaggancia sul 18-18 con Bordignon e dai nove metri Obossa mette la freccia e sorpassa. Moglio chiama time out ma la situazione non cambia. In campo le padrone di casa appaiono più determinate e attente, l’attacco pinerolese fatica ancora e le emiliane ne approfittano per chiudere i giochi (25-20).
CANOVI COPERTURE SASSUOLO-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 3-1
(25/23, 24/26, 25/20, 25/20)
Canovi Coperture Sassuolo: Bordignon 8, Crisanti 7, Lancellotti 1, Joly 12, Squarcini 13, Obossa 24, Zardo (L), Gatta 5, Kosareva 2, Galletti, Bici. Non entrate: Martinelli. All. Barbolini.
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Caserta 18, Serena 9, Bertone 5, Zanotto 4, Grigolo 9, Kajalina 15, Vingaretti, Fiori (L), Tosini, Zamboni, Allasia. Non entrate: Buffo, Nasi (L). All. Moglio.
 

Commenti