Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Calcio Eccellenza. Finalmente il Pinerolo FC fuori dalla zona calda play out

04/03/2019 9:45
 
 
CAMPIONATO REGIONALE “ECCELLENZA” -  GIRONE “B” - 
7^ GIORNATA RITORNO
PINEROLO  -   DERTHONA   2  -  0 
Un Pinerolo gagliardo, tenace e ben organizzato ha avuto la meglio su un Derthona apparso poco lucido e sotto tono nei suoi elementi di maggior spicco come Farina, Rosset, Genocchio ed Echimov; certamente la buona prova complessiva dei ragazzi di Mister Rignanese ha contribuito a limitare le fonti di gioco e gli avanti avversari.
Partita che a parte i gol e le iniziative del “sempreverde” ed attivo Gasbarroni, ha avuto pochi sussulti : nel primo tempo, al 10° un bel tiro dai 40 metri di Acerbo con bella parata “plastica” in tuffo di Zaccone, poi al 17° il direttore di gara sig. Squara della Sezione di Chivasso, dapprima ha concesso un calcio di rigore per fallo ai danni di Lazzaro e poi lo ha annullato su segnalazione dell’assistente per fuorigioco del medesimo attaccante; al 24° una bella combinazione Bissacco ( buona la sua prova al rientro ) – Gasbarroni il quale ha suggerito un bel cross per Lazzaro il cui colpo di testa ha impegnato severamente il portiere ospite Gaione. Al 32° un errato disimpegno della difesa di casa ha messo Echimov nelle condizioni di battere a rete con il portiere di casa fuori dai pali ma il tiro dell’attaccante alessandrino è stato “murato” provvidenzialmente dal corpo di Bissacco; al 35° ancora un cross di Gasbarroni per Lazzaro con il suo colpo di testa che è stato ben parato dal portiere ospite.
Nel secondo tempo, a parte una bella punizione battuta all’8° dalla sinistra da Mazzocca          ( ottima prova ) con la palla che ha attraversato tutta l’area piccola di rigore senza che nessuno attaccante alessandrino ne ha approfittato, poi in fase offensiva non si è più visto il Derthona ma solo il Pinerolo sempre attraverso gli spunti dell’omnipresente Gasbarroni come al 20° ( con Lupo – ottima la sua prova - ha “sparato” alto sulla traversa ), 29° ( con il colpo di testa di Lazzaro che il portiere ospite che ha neutralizzato con una parata a terra ) e 30°          ( cross dalla destra perfetto e millimetrico del predetto fantasista pinerolese a centro area piccola di rigore con la palla che, dopo aver superato anche il portiere, stava per essere depositata in rete da un possibile colpo di testa di Lazzaro ma il “maestro”-difensore Silvestri con una rovesciata acrobatica ha tolto la palla dalla testa dell’attaccante, con un gesto tecnico da autentico top player della categoria ).
Ma il Pinerolo non ha desistito dall’attaccare ancora il prestigioso avversario ed al 35° a  seguito di una punizione battuta sempre da Gasbarroni dal centro sinistra, la palla è stata ribattuta con un braccio dal difensore Porreca ed il direttore di gara ha decretato il rigore che è stato trasformato impeccabilmente da Lazzaro.
Il Derthona ha reagito ma senza costrutto e poca lucidità mentre la squadra di casa si è difesa in maniera ordinata ( anche con il contributo del neo entrato  e tenace Dedominici ) ed anzi ha provato a svolgere delle ripartenze, nell’ultima delle quali ha siglato la rete del definitivo raddoppio con Gasbarroni che, ben servito in profondità dal neo entrato ed attivo Gili, ha battuto Gaione con un preciso rasoterra sul secondo palo
 
Tre punti d’oro e meritati che portano il Pinerolo fuori dalla zona calda play out con 28 punti ma in coabitazione con Santostefanese ed Olmo ( quest’ultima nelle ultime 8 giornate sei vittorie e due sconfitte ) sul cui campo domenica prossima andrà a giocare una gara difficile e delicata, in cui servirà assolutamente tornare a casa con dei punti. 
Calabrese Francesco
 

Commenti