Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Inizia bene il campionato Eccellenza.: PINEROLO – CASTELLAZZO B.DA 2 - 1

09/09/2019 7:20
 
CAMPIONATO REGIONALE “ECCELLENZA” -  GIRONE “B” - 
1^ GIORNATA ANDATA
PINEROLO  – CASTELLAZZO B.DA  2 - 1 
Il nuovo Pinerolo di Mister Rignanese si riabilita dopo l’inopinata sconfitta in Coppa Italia Eccellenza di domenica scorsa in casa del Moretta  ( 1 a 0 per i cunesi ) ed agguanta sul finale di gara tre punti salutari contro un Castellazzo che soprattutto nel primo tempo ha tenuto bene il campo ed ha dato una migliore espressione di gioco.
Il Pinerolo ha schierato da subito tutti e cinque i nuovi arrivati e cioè il portiere Cammarota, i difensori Ferrero e Mozzone, il centrocampista Chiatellino e l’attaccante Micelotta; dall’altra parte sono stati schierati i nuovi acquisti Di Santo, Simone, Marchetti e Cirio.
Come si diceva un Castellazzo più volitivo e più preciso nelle trame di gioco nel primo tempo ma con il Pinerolo che non sta a guardare che infatti in tre circostanze va vicino alla segnatura  sempre con Gili che in area di rigore non riesce a dare - come si suol dire - la “zampata” giusta e superare il portiere Rosti; ma al 18° il Castellazzo passa in vantaggio con un colpo di testa di Camussi, che in giravolta nell’area di rigore pinerolese concretizza un calcio di punizione calciato dalla destra da Simone mandando il pallone sul secondo palo alla destra dell’incolpevole Cammarota.
Il Pinerolo cerca di reagire ma per tutta la restante fase del primo tempo non riesce a rendersi pericoloso anche grazie all’attenta retroguardia ospite.
Nel secondo tempo scende in campo un altro Pinerolo, con una convinzione ed una cattiveria agonistica ed una velocità di manovra maggiori ed infatti la squadra ospite viene aggredita a centrocampo e viene messa in difficoltà nella sua manovra di costruzione; dopo un tiro da fuori area di Cirio finito di poco a lato alla destra di Cammarota è la squadra biancoblù che acquisisce una supremazia territoriale che dà i suoi frutti con il nuovo entrato Gallo che al 19° approfitta di un batti e ribatti in area di rigore avversaria ( scaturito a seguito di un calcio d’angolo battuto da sinistra dal solito Gasbarroni ) e con un preciso diagonale supera l’incolpevole portiere Rosti.
La squadra pinerolese potrebbe raddoppiare al 29° ma dapprima Micelotta e dopo Gasbarroni – in rapida successione - non riescono a concretizzare in area di rigore alessandrina un invitante lancio del motivato Gallo dalla destra.
Nella parte finale del secondo tempo è la squadra di casa che cerca maggiormente la rete del vantaggio e con gli ospiti che agiscono prevalentemente con delle ripartenze, con lanci verso l’esperto Piana; ma al 44° si verifica la “svolta” della gara: l’attaccante Micelottta viene contrato in area di rigore dal difensore Cirio, con il pinerolese che a seguito di tale intervento cade per terra. Il direttore di gara il sig. Massari della Sezione di Torino, indica subito il dischetto di rigore che viene trasformato magistralmente da Gasbarroni che pone la palla alla sinistra del portiere.
Il rigore è stato contestato molto vivacemente dai giocatori ospiti.
La partita – in buona sostanza - finisce in questo momento perché il Castellazzo non è riuscito ad impensierire l’attenta retroguardia di casa.
Vittoria importante per questo inizio di stagione per il Pinerolo ( al termine del buon lavoro svolto durante il periodo di preparazione pre campionato  ) peraltro al cospetto di un Castellazzo ben organizzato e che ha lasciato intravedere buone potenzialità.
Mercoledì 11 Settembre alle ore 20,30, ci sarà allo Stadio “L. Barbieri” la partita di ritorno di Coppa Italia Eccellenza Pinerolo – Moretta mentre domenica prossima 15 Settembre la squadra biancoblù se la vedrà in quel di Cuneo contro l’ostico Olmo nella seconda gara di Campionato. Nella foto alcuni tifosi bianco blu.
Calabrese Francesco
 

Commenti