Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Il "vizietto" del gazebo Lega in piazza Facta. Il comune autorizza ma... non sempre. Pinerolo

09/09/2019 19:38

GUARDA IL VIDEO

Nel mese di luglio scorso, avevamo pubblicato la notizia dell'agire dell'on. Pinocchio Caffartto che, prima "occupa" con un banchetto lo spazio che era della "lega di Falcone e Garnero" sotto i portici di corso Torino a Pinerolo, poi, appena questi cercano di spostarsi in piazza Facta (luogo del gazebo della "Lega di Caffaratto") ecco che l'on pierino Pinocchio Caffaratto non ci sta e con una sedia occupa lo spazio sulla piazza. Come dire? "La piazza è mia" .

IL VIDEO QUI: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2019-07-27/altra-pierinata-dellon-pinocchio-caffaratto-banchetti-lega-pinerolo-16751

 

Sabato scorso, 7 settembre, durante la manifestazione della Rassegna dell'Artigianato ecco rispuntare, al mattino, il gazebo della Lega. Sul posto è intervenuta la Polizia Municipale per comprendere cosa stesse accadendo poichè, secondo la concessione fatta dal comune di Pinerolo, il gazebo non può essere presente nella piazza poichè, si legge: "in caso di necessità, lasciare libero lo spazio nei giorni di manifestazioni e delle feste di Natale" (Guarda foto). E la Rassegna dell’Artigianato rientra a tutti gli effetti nell’ambito delle manifestazioni.

Bene, a quanto pare, questi signori politici della Lega, fanno “spallucce alle regole” e sono rimasti in piazza fin verso le ore 11,30. 

Domanda: noi semplici e umili cittadini possiamo anche noi agire nello stesso modo senza che accada nulla? 

Gli intoccabili, nella casta induista, fanno i lavori più umili e sono ai margini della società indiana. Qui, però siamo in Italia e gli intoccabili in politica assumono un contesto diverso. Siamo a questi livelli a Pinerolo?

Commenti