Facebook Twitter Youtube Feed RSS

VIDEO. Giovanni Agnelli, il gen. Distaso, la cavalleria e Pinerolo con la memoria corta

30/03/2021 18:22

VIDEO

Giovanni Agnelli, il gen. Distaso, la cavalleria

e Pinerolo che dimentica la storia e Agnelli.

 

di Dario Mongiello

direttore@vocepinerolese.it

 

Il generale Angelo Distaso, un brillante novantenne, è, ancora oggi, la memoria storica della cavalleria a Pinerolo. Già comandante del 1° Reggimento “Nizza Cavalleria”, Distaso, in tutti i modi, spinto dalla passione e dalla storia, ha cercato di mantenere viva la memoria della cavalleria a Pinerolo. Con lui l’indimenticabile avvocato Giovanni Agnelli che, insieme a Distaso, si sono attivati per salvare il Nizza Cavalleria e riportare i fasti dell’equitazione a Pinerolo con la Scuola Nazionale Federale di Equitazione. Altri servizi qui: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2016-04-20/nessun-scandalo-lasfalto-sulle-pietre-del-nizza-quanto-si-meritano-pinerolesi-9199?fbclid=IwAR3ndkOGnlgliALEtbi2CZrg7A0VJwXxrtTk9v2MbXxWVvpgEW2bZIEFKfA

QUI: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2016-07-26/cavallerizza-caprilli-disinformazione-quando-pezza-peggio-del-buco-ecco-conti-9777

qui: https://www.vocepinerolese.it/articoli/2012-10-07/protesta-davanti-alla-caserma-del-nizza-cavalleria-distaso-reggimento-non-deve-lasciare-pinerolo-1877

qui:  https://www.vocepinerolese.it/video/2012-10-07/protesta-davanti-alla-caserma-del-nizza-cavalleria-parla-lex-comandante-del-reggimento-generale-ange-1878

QUI: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2016-07-18/tutto-finito-roma-torino-pinerolo-non-amano-ne-cavalli-ne-pinerolo-9741

Qui: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2013-07-13/esclusivo-vere-ragioni-del-trasferimento-del-nizza-cavalleria-3177

QUI: https://www.vocepinerolese.it/video/2013-06-29/nizza-cavalleria-interviste-al-gen-ranieri-sordi-video-della-cerimonia-addio-3122

Qui: https://www.vocepinerolese.it/articoli/2016-06-28/romani-ce-stanno-pija-c-via-cavalli-militari-dalla-cavallerizza-caprilli-cim-pinerolo-9625

E ancora qui: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2016-04-22/oggi-cosa-rimane-degli-storici-legami-pinerolo-cavalli-cavalieri-lanalisi-9210

QUI: https://www.vocepinerolese.it/articoli/2017-02-11/ecco-prova-dellincapacita-dei-nostri-politici-pinerolesi-ci-hanno-preso-giro-10989

QUI: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2013-05-25/solo-chiacchiere-risolvere-problemi-pinerolo-pinerolese-dimenticati-dai-politici-2933

QUI: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2013-05-25/solo-chiacchiere-risolvere-problemi-pinerolo-pinerolese-dimenticati-dai-politici-2933

QUI: http://www.vocepinerolese.it/articoli/2016-03-08/chiude-centro-ippico-militare-nizza-cavalleria-salviamo-museo-cavalleria-pinerolo-8913

QUI: https://www.vocepinerolese.it/articoli/2015-06-28/esclusivo-scandalo-caserma-ecco-bozza-del-progetto-quella-osasco-7382

Qui: https://www.vocepinerolese.it/articoli/2013-10-21/pinerolo-diventera-citta-dormitorio-via-dalla-citta-molte-realta-che-fanno-economia-3556

Qui: https://www.vocepinerolese.it/articoli/2015-06-28/esclusivo-scandalo-caserma-ecco-bozza-del-progetto-quella-osasco-7382

Qui: https://www.vocepinerolese.it/articoli/2012-09-21/presidente-fise-antonella-dallari-pinerolo-scuola-naz-fed-equitazione-1793

https://www.vocepinerolese.it/fotogallery/2012-03-15/scuola-di-mascalcia-di-pinerolo-cade-a-pezzi-ritrovo-dei-senza-casa-750

 

Quando era quasi pronto l’ordine di trasferire il “Nizza” da Pinerolo a Bellinzago – afferma Distaso – i “nostri politici locali” non si sono attivati con lo Stato Maggiore dell’Esercito, o, se lo hanno fatto, era solo di facciata, per evitare questa sciagurata idea. Il Nizza ha resistito a “ogni attacco” e ha sempre avuto la “protezione” dell’avvocato, ovvero, era l’unico, (se me lo consente insieme a me e a pochi altri) a difendere la storia della città che è legata alla cavalleria, al “Nizza” e al capitano Federigo Caprilli. Purtroppo, dopo la morte di Agnelli, non c’è stato nessun politico locale, sindaco, onorevole o senatore che sia (tutti di Pinerolo e del pinerolese) a lottare, a difendere la storia della città”.

Voglio ricordare che la vera storia di Pinerolo è legata ai militari, alla cavalleria. L’incapacità dei politici “nostrani”, l’ignoranza storica che gli si deve addebitare, inizia con l’addio dell’Accademia militare di Veterinaria e, a seguire, la Scuola Militare di Mascalcia fino al Nizza Cavalleria. Non ci dobbiamo stupire più di tanto considerato che nel recente passato da Pinerolo è “scomparso” il Tribunale, la Camera di Commercio, l’università, ecc. A chi dobbiamo dire grazie? La risposta è semplice: con i politici che hanno governato la città di Pinerolo, ai senatori e deputati pinerolesi che inutilmente hanno scaldato le poltrone a Roma magari accettando, per ordini di “scuderia” scelte che oggi noi cittadini paghiamo amaramente. È questi sono fatti e non chiacchiere.

Ricordo che una mattina – prosegue Distaso – mi chiamò Agnelli e mi invitò a casa sua a Villar Perosa. Parlammo del Nizza Cavalleria, come evitare il suo trasferimento e della realizzazione della “scuola Nazionale federale di Equitazione”. Grazie ad Agnelli il “Nizza” non si trasferì e l’impianto di equitazione a Pinerolo, in quel di Abbadia Alpina, si realizzò. Purtroppo, dopo la sua morte, fu gioco facile trasferire il Nizza Cavalleria èfermare” il progetto della Scuola Federale”. Giovanni Agnelli fu una eccellente persona, un grande uomo, persona colta e sensibile che si è sempre adoperato in positivo per il nostro territorio. La sua mancanza si sente eccome e si vede.”

In questo testo riportiamo solo alcuni passi dell’intervista che la si può vedere integralmente nel video sul sito di www.vocepinerolese.it

 

 

Commenti