Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Presentazione libro “Talco e grafite delle valli Chisone e Germanasca” di Clara Bounous.

18/05/2018 21:00

Venerdì 18 maggio alle ore 21.00, presso la sala incontri “T. Pons” della Scuola Latina di Pomaretto, verrà presentato in anteprima il libro di Clara Bounous dal titolo “Talco e Grafite delle valli Chisone e Germanasca”, edito dalla casa editrice LAR di Perosa Argentina con la collaborazione dall’Unione Montana dei Comuni delle Valli Chisone e Germanasca.

La serata si inserisce nel calendario di appuntamenti della rassegna letteraria intercomunale “Fogli d’Autunno” e nel contempo rappresenta un nuovo “tassello” del puzzle di eventi ed appuntamenti dedicati al festeggiamento dei 20 anni di apertura al pubblico del percorso di visita turistica in sotterraneo denominato ScopriMiniera.

Il legame che connette Clara Bounous - ex Sindaco di San Germano e storico assessore della Comunità Montana – alle miniere delle nostre valli è forte e duraturo: libri come “Passi in Galleria” e “La Draja”, pubblicati ad inizio anni ’90 sono ancora oggi un punto di riferimento per gli appassionati e soprattutto testimoniamo molto chiaramente quale fosse il clima di fervore culturale e di “visione” politico-amministrativa che segnò l’avvio, proprio nel lontano 1995, del progetto di recupero e valorizzazione delle miniere Paola e Gianna.

Questo nuovo lavoro trae spunto in particolare dalle testimonianze di ex minatori e loro familiari, raccolte tra gli anni 1993/1996 dall’ex-Comunità Montana ora Unione dei Comuni delle Valli Chisone e Germanasca, e apre importanti squarci informativi sul lavoro nelle miniere di grafite della bassa Val Chisone, settore forse meno analizzato e raccontato rispetto alle famose miniere di talco “bianco delle Alpi”. Il libro oltre che informativo vuole quindi essere un doveroso omaggio ai minatori, uomini che da oltre 100 anni con il loro duro lavoro quotidiano hanno scritto e continuano a scrivere pagine importanti e significative per la storia delle nostre valli.

Ecco come un libro dal sottotitolo così significativo (Miniere, fra storia e memoria) è sembrato un perfetto ospite da inserire nel fitto calendario incontri che nel corso dell’estate e dell’autunno saranno dedicati al Ventennale di ScopriMiniera.

La serata è ad ingresso libero.

Commenti