Facebook Twitter Youtube Feed RSS

VIDEO. Le statue non piacciono: Dotti:""la raccolta firme è una mia idea." Pinerolo

GUARDA IL VIDEO

di Martina Decorte

 

Riccardo Dotti, già conosciuto dai pinerolesi per il suo operato nei viali della città, ha aggiornato i lettori di Voce Pinerolese sulla sua iniziativa della raccolta firme in relazione ad alcune opere di una artista tedesca che sono  presenti in alcune piazze di Pinerolo. Una persona ha insinuato il dubbio che l'iniziativa di Dotti di far rimuovere le statue sia stata promossa da "terze persone", o che ci sia altro.  L'accusa, non solo risulta del tutto priva di fondamento ma mette in discussione l’onorabilità di Dotti che non ha certo bisogno di suggerimenti da chissà chi. " Mi hanno detto che la mia iniziativa è stata voluta da terze persone o chissà che cosa. L'idea è frutto del mio personale pensiero e non c'è stata nessuna pressione esterna," argomenta il signor Dotti "l'iniziativa è mia e di nessun'altro! Quelle statue, che possono incontrare i gusti di alcuni, sono estranee allo stile architettonico della città di Pinerolo e stonano di fianco ai nostri edifici storici.

Preferirei che i fondi per l'acquisto di queste opere d'arte fossero destinati per altre cause, ad esempio per iniziative a scopo benefico!  Ogni persona è libera di pensare come vuole ma io ho sempre lavorato il marmo e in famiglia ho una persona che è artista. Non dico le cose a vanvera. A chi piacciono quelle statue nessun problema ma nessuno può vietami di esprimere una mia opinione.”

Per tutti coloro che sposano il mio pensiero sono invitati a partecipare alla raccolta firme, che ha raggiunto quota 90, contattando la redazione del giornale "Voce Pinerolese" che ha accolto gentilmente il mio invito. Diversamente non saprei come fare.

Commenti