Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Elezioni della Pro Loco di Pinerolo. Una formalità? Giochi già fatti per il presidente?

12/12/2019 20:07

Domenica 15 dicembre sono previste le elezioni per il nuovo direttivo della Pro Loco di Pinerolo.

A quanto pare il risultato finale per l’elezione del nuovo presidente, sembrerebbe “quasi una formalità”. Ovvero, tra il 30 novembre e il 6 dicembre, si sono iscritti, come soci, ben 17 nuovi iscritti i quali, guarda caso, si sono tutti candidati. Tutto legittimo, tutto regolare, per carità. Complessivamente i candidati sono 27 e quindi il conteggio è presto fatto. Ovvero, i nuovi 17 iscritti, lo ha fatto, pensando alla elezione del presidente della Pro Loco? In che modo? Semplicemente sperando di far eleggere il presidente a loro più  "vicino". Per farlo dovranno essere eletti nel direttivo   che nominerà il presidente. E' la legge della maggioranza. Chi potrà essere, quindi, il prossimo presidente? Secondo ambienti ben informati e voci di corridoio, potrebbe essere nuovamente Maulucci. Voteranno tutti Maulucci? E chi lo sa. Tutto legale, ovviamente. Nulla di vietato, e le nostre sono considerazioni politiche. Perché, la politica sembrerebbe essere entrata nella Pro Loco, da sempre autonoma e indipendente.

Chi vuole replicare a queste ipotesi può contattare la redazione: redazione@vocepinerolese.it  

Commenti