Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Si spacciano per carabinieri con la scusa di entrare in casa.

20/05/2021 12:38

ventiseienne mette in fuga due truffatori

Si erano spacciati per Carabinieri

 

Hanno citofonato attorno a mezzogiorno di lunedì scorso nell'alloggio ove risiede un ventiseienne italiano, nel quartiere Vallette, e si sono presentati alla sua porta qualificandosi come Carabinieri, mostrando un placca metallica. I due uomini affermavano di avere ricevuto la segnalazione, da parte dell'istituto bancario dove il giovane ha il conto corrente, dell'emissione di banconote contraffatte, e quindi chiedevano di poterle visionare. Il ragazzo intuiva che si trattava solo di un pretesto per introdursi a casa sua ed invitava i due sconosciuti ad andarsene: questi però si mostravano ancora più insistenti; pertanto, il ventiseienne, certo delle loro mali intenzioni, li allontanava energicamente. I due si sono dileguati prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

Commenti