Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Prosegue lo sciopero dei lavoratori in appalto alla "Raspini". Scalenghe

07/10/2021 7:21
La Flai CGIL di Torino esprime solidarietà alle lavoratrici ed i lavoratori 
della Plus- Service che da tre giorni sono in sciopero, in presidio, 
davanti i cancelli della Raspini di Scalenghe.
Questi lavoratori rivendicano esclusivamente i loro diritti, condizioni di 
lavoro dignitose e rispetto delle regole.
Da tempo la Flai CGIL di Torino chiede alla direzione della Raspini di 
applicare quanto previsto dal CCNL Alimentare, ovvero che ai lavoratori 
in appalto venga applicato il CCNL di riferimento del settore merceologico.
Sappiamo che è in corso un’attenta indagine da parte dell’Ispettorato del 
Lavoro, che ha verificato, tra l’altro, irregolarità nella gestione da parte 
delle società in appalto. 
Chiediamo alla Raspini di impegnarsi a far si che le aziende in appalto 
rispettino le leggi ed i CCNL di riferimento dei settori merceologici in cui 
svolgono la loro attività.
Questi lavoratori da anni lavorano in appalto per la Raspini e anche grazie 
al loro lavoro, la Raspini, ha potuto acquisire fette di mercato e risultati 
economici. Bisognerebbe ricordarselo

Commenti