Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Sopralluogo nel cantiere delle gallerie di Porte. Entro fine febbraio la fine lavori urgenti

17/01/2023 13:31

MESSA IN SICUREZZA DELLE GALLERIE DI PORTE SULLA SP 23 DEL SESTRIERE: I LAVORI PROCEDONO SECONDO IL CRONOPROGRAMMA

 

Proseguono secondo il cronoprogramma stabilito al momento dell'aggiudicazione dell'appalto i lavori di manutenzione straordinaria nelle gallerie Craviale e Turina della Variante di Porte sulla Strada Regionale 23 del Sestriere: lo ha verificato di persona il Vicesindaco metropolitano Jacopo Suppo, effettuando stamani un sopralluogo al cantiere, insieme al Sindaco di Porte, Simone Gay, ai tecnici della Direzione Coordinamento Viabilità-Viabilità 1 della Città metropolitana di Torino e ai tecnici dell'impresa Costruzioni Ruberto, a cui è affidato il cantiere.

"Possiamo affermare che tutto procede secondo i tempi ipotizzati all'avvio della procedura urgente di aggiudicazione dei lavori" ha commentato al termine del sopralluogo il Vicesindaco metropolitano, che ha la delega ai lavori pubblici.

Il cronoprogramma prevede che le operazioni relative ai lavori urgenti di messa in sicurezza delle due gallerie, aggiudicati per un importo di 478.837,37 euro, si concludano alla fine di febbraio. Sinora non vi sono stati particolari intoppi. Le lavorazioni in corso sono volte al risanamento strutturale e alla messa in sicurezza dei settori ammalorati in presenza di distacchi di materiali dalle volte delle gallerie. Per i distacchi verificatisi in profondità è prevista, ove necessario, l'applicazione finale di una doppia maglia di rete protettiva in acciaio inossidabile. La riqualificazione del rivestimento viene attuata nelle porzioni del rivestimento particolarmente ammalorate e caratterizzate da fessure e stillicidi di acqua proveniente dalle rocce in cui sono state scavate le due gallerie.

Come detto, i primi lavori urgenti di messa in sicurezza proseguono secondo il cronoprogramma e, al momento, si conferma la scadenza di fine febbraio per la conclusione di tali interventi. È terminato il disgaggio del materiale a rischio di distacco nei giunti, per alcuni dei quali, individuati dalla direzione lavori, è in corso l'idrodemolizione, propedeutica alla rasatura con prodotti specifici e alla successiva installazione delle reti tassellate, come previsto dal progetto in corso di attuazione. Alla fine del 2022 sono stati inoltre approvati i progetti di completamento delle opere strutturali e di manutenzione straordinaria dei ventilatori, che verranno avviati non appena conclusi quelli in corso.

 

Commenti