Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Scalenghe, far partire il progetto per la rotatoria a Bivio Botteghe

17/01/2023 16:44

Scalenghe, far partire il progetto per la rotatoria a Bivio Botteghe

 

Sono ripresi lunedì 16 gennaio  gli appuntamenti settimanali dedicati alla viabilità che il Vicesindaco metropolitano con la delega alle opere pubbliche Jacopo Suppo ha deciso di dedicare per incontrare i Sindaci, un momento puntuale per ascoltare richieste e segnalazioni su criticità da risolvere, strade da migliorare e rendere più sicure e agevoli da percorrere.

 

Il primo ospite del 2023 è stato il sindaco di Scalenghe Alfio Borletto, che ha parlato dei problemi legati all'aumento dei costi e del caro materiali per il progetto della rotatoria fra la Sp 23 e la Sp 146 – il cosiddetto Bivio Botteghe – per la quale il Comune ha ricevuto nel 2020 un contributo di 175mila euro dalla Città metropolitana (a cui vanno aggiunti 35mila euro di cofinanziamento).

 

I costi ora sono lievitati a circa 350mila euro: il vicesindaco Suppo ha spiegato che sono diversi i Comuni che hanno partecipato al "click day" del 2020 e che ora affrontano difficoltà analoghe, e che la Città metropolitana sta vagliando le modalità con cui venire incontro alle richieste.

 

Si è quindi parlato di alcune tratte stradali della Sp 139 , sp 146 e della  sp 160 da pavimentare, per le quali il Sindaco di Scalenghe aveva già incontrato il Vicesindaco metropolitano nel 2022. I tecnici della Viabilità hanno spiegato che  il tratto della Sp 160 dei Murisenghi è già inserito in un  appalto in corso, pertanto i lavori saranno eseguiti appena le condizioni climatiche lo consentiranno, i restanti assi stradali verranno probabilmente inseriti  nei progetti per l'anno 2023, compatibilmente con le priorità dell'Ente in relazione ad importanza, traffico, pericolosità ed ammaloramento per le strade di competenza.

 

Commenti