Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Mercato di Pinerolo. Il "bastone" del sindaco e la posizione del sindacato GOIA

Il video qui: https://youtu.be/xc8Cd4P40WQ

La telefonata intercorsa tra il sindaco di Pinerolo Salvai e un ambulante di Pinerolo Peiretti ha lasciato il segno. Tutto nasce da un post del primo cittadino che si lamentava dei sacchetti sparsi in strada il 6 ottobre scorso causa il vento. Una situazione presente già negli anni scorsi ma, guarda caso, solamente adesso, il sindaco si lagna. Inoltre era anche sospeso il servizio dell’ACEA della consegna degli appositi sacchi che ACEA distribuisce gratuitamente.

“Il sindaco – afferma l’ambulante Peiretti – nel corso di una telefonata, con toni accesi, poco garbati, mi ha detto che: “dopo aver usato il bastone e la carota adesso, se non ci comportavamo in un certo modo avrebbe usato solo il bastone”. Queste affermazioni sono gravi. E non voglio essere minacciato quando il sindaco dice: “prega che non veniamo eletti”. Il bastone e la carota sono sicuramente una metafora ma non è certamente un comportamento e un linguaggio consono a una persona che rappresenta tutti i cittadini e la città.

Intanto il sindaco aveva programmato un incontro al mercato con gli ambulanti ( una decina di ambulanti del settore alimentare presenti oggi) ma Alberto Di Lillo, presidente del sindacato degli ambulanti GOIA, ha respinto al mittente la proposta: “non ci prestiamo ai suoi comizi. I problemi vanno posti nelle sedi istituzionali”

Nel video le reazioni di Di Lillo, del presidente del sindacato degli ambulanti Goia

Altro video sulle proteste del sindaco qui: https://www.vocepinerolese.it/video/2021-09-09/video-mercato-anche-sindacato-goia-denuncia-lincompetenza-dellassessore-pinerolo-20447

Commenti